LA PREVENZIONE DELLE CADUTE NELL’ANZIANO ANCHE IN EMERGENZA COVID-19

La prevenzione delle cadute è una sfida per l’invecchiamento della popolazione, poiché il numero di cadute aumenta proporzionalmente all’aumentare del numero di anziani in molti Paesi del mondo. Le cadute hanno importanti ripercussioni cliniche, funzionali e psicologiche sulla persona anziana, oltre ad importanti conseguenze economico-sanitarie. Per questi motivi risulta importante mantenere costantemente attivi programmi di valutazione e gestione preventiva del rischio caduta, tali da ridurre l’impatto disabilitante di questi eventi accidentali.
Pertanto è importante sensibilizzare la fascia di popolazione anziana sul tema delle cadute, soprattutto in un momento come questo in cui, costretti a “Restare a Casa” più tempo per l’emergenza Covid-19, si rischia di ridurre il movimento e l’esercizio fisico. Tutte le persone devono fare attenzione a muoversi con maggior sicurezza, specie nell’ambito domestico, al fine di prevenire cadute e per evitare ricoveri ospedalieri che, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria, potrebbero mettere a rischio di contagio la persona anziana e aggravare ulteriormente la sua salute.
Con queste finalità è stato realizzato un manifesto che propone alcune raccomandazioni importanti.