Sinovite al ginocchio

La sinovite è un’ infiammazione acuta o cronica della membrana sinoviale (o sinovia) che riveste la parte interna dell’ articolazione del ginocchio. Qui è contenuto il liquido sinoviale che ha una consistenza viscosa e un colore chiaro, il suo scopo è lubrificare evitando l’attrito del menisco, del femore e della tibia.

Stimoli infiammatori producono un aumento del liquido sinoviale è un conseguente alterazione della parete interna della membrana e un rigonfiammo del ginocchio. L’infiammazione della membrana sinoviale può arrivare a coinvolgere anche le altre strutture interne ed esterne all’articolazione, producendo un quadro clinico di dolore anche a riposo e riduzione dell’articolaritá del ginocchio. La sinovite ha una sintomatologia caratteristica che può includere anche l’aumento della temperatura del ginocchio (sensazione di calore), dolore e ipersensibilità al tatto o allo sfregamento a seguito dell’aumento della quantità di liquido sinoviale presente. La condizione è generalmente dolorosa, in particolare quando si muove l’articolazione. Nel caso del ginocchio il dolore aumenta quando ci pieghiamo per raccogliere un oggetto a terra o anche in una normale camminata.

L’origine della sinovite può essere molto diversa: si va da un trauma causato da un impatto diretto sull’articolazione, artrosi avanzata a patologie piú complesse come le malattie del sistema immunitario che provocano danni a livello delle articolazioni. La sinovite al ginocchio può verificarsi in associazione con l’ artrite , nonché il lupus , la gotta e altre condizioni patologiche. Si riscontra più comunemente nell’artrite reumatoide rispetto ad altre forme di artrite e può quindi essere un fattore distintivo, sebbene sia presente anche in molte articolazioni colpite da artrosi. Il 15% della popolazione è affetta da disturbi derivanti da patologie reumatiche.

Sono malattie che causano problemi alle articolazioni ma anche agli organi interni e a tutti i tessuti connettivali. La compromissione delle varie strutture anatomiche e degli organi interni è legata al tipo di malattia e al grado di manifestazione. Le principali sono l’artrite reumatoide, quella psoriasica, la spondilite anchilosante, le connettiviti, dermato-polimiosite, e le vasculiti. L’artrite reumatoide ad esempio è spesso confusa con l’artrosi. La differenza tra le due è che l’artrosi è una degenerazione della cartilagine articolare, mentre l’artrite è il risultato di un alterata risposta del sistema immunitario verso le articolazioni stesse.