Frattura dell’anca e delirium, una nuova terapia promette prevenzione

Il delirio è un disturbo inatteso, incostante e solitamente reversibile della funzione mentale. Può mostrarsi a qualsiasi età ma è più comune negli anziani e in persone affette da malattie neurodegenerative. E' un fattore prognostico negativo per varie patologie e situazioni e pertanto la prevenzione del delirio è prioritaria nei pazienti anziani dopo, ad esempio, interventi come la frattura dell'anca. Fino ad ora questo disturbo è rimasto senza cura; ma adesso un'innovativa terapia anti-neuroin...
Altro

Fisioterapia, plantari e ginnastica aiutano contro l’artrite

Plantari e scarpe adatte, fisioterapia e la giusta ginnastica: 'una riabilitazione su misura' migliora i sintomi invalidanti provocati dalle malattie reumatiche. Ma spesso, anche tra gli stessi medici, molti ne sottovalutano l'importanza.  Le malattie reumatiche provocano dolori, che possono diventare molto forti, ad articolazioni e ossa, come quelle di ginocchio, anca, mano, piede, spalla, braccio. Per questo, chi ne soffre ha difficoltà anche a svolgere semplici attività quotidiane, co...
Altro

‘Relazioni pericolose’ tra artrite, psoriasi e malattia di Crohn

Esistono "relazioni pericolose" tra artrite, psoriasi e malattia di Crohn, con un rischio di associazione tra queste patologie in un paziente su 4. Sono circa 2 milioni, ricordano gli specialisti, gli italiani che soffrono di malattie infiammatorie immuno-mediate come la psoriasi, l'artrite o le malattie infiammatorie croniche intestinali, che condividono meccanismi molecolari comuni e sono spesso presenti in associazione. Queste malattie infatti hanno un importante denominatore comune: ...
Altro

Gruppo Forte e Formazione: la Disprassia, che cos’è e come si interviene?

Sabato 6 ottobre gli specialisti del Gruppo Forte hanno seguito un incontro formativo sulla Disprassia. Circa sei bambini su 100 soffrono di disprassia, un disturbo della coordinazione motoria caratterizzato da difficoltà a programmare ed eseguire azioni intenzionali. Le conseguenze a volte sono lievi - il bambino si limita a sembrare un po' "goffo" - mentre altre volte possono limitare la vita quotidiana. Come si interviene? Poiché si tratta di un disturbo multisistemico, che interessa p...
Altro

Che cos’è la rieducazione funzionale?

La riabilitazione è una fase fondamentale per il superamento di molte patologie. Spesso è un aspetto che viene trascurato con il rischio di dover affrontare nuovamente la patologia a distanza di tempo. La rieducazione funzionale descrive uno dei momenti sostanziali per la soluzione delle limitazioni funzionali; il compito dei professionisti del Gruppo Forte è riattivare attraverso metodiche appropriate e specifiche la corretta funzione motoria. Il Gruppo Forte ha inoltre sviluppato un percors...
Altro

Medicina dello sport: sottoporsi a test specifici per allenarsi in sicurezza

Muoversi è un toccasana per fisico e mente. Si può fare camminando o andando in bici, evitando gli ascensori, facendo ginnastica in casa, praticando gli sport preferiti all'aria aperta. O andando in palestra, un modo di esercitarsi che permette di farsi seguire da istruttori qualificati, confrontarsi con altri amanti del fitness e fare amicizia. Attenzione però che il lavoro in palestra non diventi controproducente: il desiderio di mettersi alla prova non deve significare porsi obiettivi irreali...
Altro

Alcol e mortalità: la relazione è complicata

Il rischio combinato di mortalità in generale e di sviluppare diversi tipi di cancro sembrerebbe più basso in coloro che bevono in quantità moderate e in modo abituale: per "moderato", si intende in questo caso meno di un bicchiere di alcolici al giorno. Se per ridurre al minimo le probabilità di ammalarsi di alcuni tumori, l'ideale sarebbe non bere del tutto, un consumo di alcolici inferiore a quello indicato nelle più comuni linee guida sulla salute sembrerebbe correlato a un rischio inferior...
Altro